Avviso pubblico allaccio rete fognaria

IL SINDACO

 Richiamate le Ordinanze Sindacali n. 61/2009, n. 42/2011 e n. 55/2016, con cui è fatto obbligo di allaccio alla rete cittadina di fognatura nera per gli immobili che si affacciano sui tratti di strada serviti dalla rete di fognatura nera;
Rilevato che da tempo sono stati completati ulteriori tratti della rete pubblica di fognatura nera in via Trocchia della frazione Beltiglioe che allo stato non tutte le utenze del servizio idrico integrato hanno provveduto ad allacciarsi;
Considerato che tale situazione (mancato allacciamento alla rete urbana di fognatura nera) comporta il persistere di condizioni igienico sanitarie precarie e contrasta con l'esigenze di ridurre i rischi di contaminazione della falda acquifera e di migliorare la qualità ambientale del territorio;

Ritenuto pertanto necessario avvisare ancora che tutti gli insediamenti civili, artigianali, commerciali ecc. che ricadono all'interno del territorio comunale e che fronteggiano le vie provviste di fognatura pubblica in esercizio devono essere obbligatoriamente allacciati alla fognatura pubblica;

AVVISA

 i proprietari, gli amministratori di condomini ed i titolari di diritti reali dei fabbricati e loro pertinenzedestinati a civile abitazionesituati sulle vie pubbliche già fornite di rete di fognatura nera, che non hanno ancora provveduto ad allacciarsi alla stessa, di presentare a lComune di Ceppaloni,  presso L’Ufficio Tecnico sito in piazza C.Rossi,1 -82014 Ceppaloni(BN) o tramite PEC all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. richiesta di allacciamento dei propri scarichi dei reflui domestici ed assimilabili alla pubblica fognatura ENTRO E NON OLTRE 30 (trenta) GIORNI dalla data di pubblicazione del presente avviso,secondo la modulistica allegata scaricabile dal sito internet www.comune.ceppaloni.bn.it  o da ritirare presso gli uffici comunali.

Avviso allacciamento rete fognaria

Domanda di allacciamento alla rete fognaria

Nuova autorizzazione allo scarico